Lavoratori.Blog

Lavorare per Zalando:
opinioni e recensioni

Tra le piattaforme di shopping online, Zalando rientra indubbiamente nella lista di quelle più famose ed utilizzate. Presente in ben 23 paesi d’Europa, il fashion store berlinese offre ai suoi clienti vestiti e accessori di moda a prezzi competitivi.

L’intento principale del marchio tedesco, fondato nel 2008, è quello di rendere più accessibile il mondo della moda. È possibile scegliere abiti e accessori tra oltre 4,500 brand di moda (dai più famosi, fino alla propria collezione) chiunque può trovare il capo perfetto, per donna, uomo o bambino. Con ben 45 milioni di visitatori, Zalando punta ad offrire un servizio vincente ed impeccabile per ogni suo cliente.

La storia dell’azienda

L’origine dell’azienda è molto curiosa. Nel 2008 e i fondatori Robert Gentz e David Schneider decidono di aprire un negozio online di scarpe. Dal loro appartamento condiviso a Berlino, che funge sia da ufficio che da magazzino, i due neolaureati gestiscono gli ordini che  continuavano ad aumentare ogni giorno.

Inizialmente il nome non era quello attualmente conosciuto. Il primo nome scelto, infatti, doveva essere Ifansho. I fondatori hanno poi optato poi per un nome più moderno, appunto Zalando. Secondo alcune discrezioni, il nome deriva dall’unione della parola tedesca pagare “Zahlen” e il suffisso italiano “-ando”.

Il successo fu immediato, e ben presto decisero di arricchire il portafoglio prodotti aggiungendo anche capi d’abbigliamento e altri accessori moda. L’anno successivo dalla fondazione, l’azienda si espande in mercati più ambiziosi, dapprima in Austria, e successivamente nei Paesi Bassi e in Francia.

In Italia arriverà nel 2011. Per il mercato italiano vengono usate tecniche di marketing leggermente diverse da quelle utilizzate fino a quel momento. Tra queste, la possibilità di terminare gli ordini per telefono, un’idea geniale che ha permesso di conquistare la fiducia di clienti che non erano soliti agli acquisti online. A questo va aggiunto anche una forte comunicazione televisiva -la pubblicità con Rossella Brescia con il motto “Zalando urla di piacere”-  con cui Zalando riesce ad avere un buon successo nel Bel Paese, diffondendosi rapidamente nel mercato.

La piattaforma di shopping online ha continuato ad espandersi nel resto d’Europa, fino ad arrivare a ben 23 paesi.

Negli ultimi anni la piattaforma di shopping online ha avuto modo di aprire anche degli store fisici, presenti, per il momento, solo a Berlino: un outlet accessibile solo agli iscritti alla newsletter ed un negozio di linea beauty, nato come concept store: il Beauty Station.

I punti forti di Zalando

Tra i punti forti che hanno garantito il successo di questa azienda, si possono riconoscere sicuramente:

  • L’attenzione e la cura dei clienti, grazie ad un customer service impeccabile;
  • La spedizione ed il reso sono completamente gratuiti;
  • Ogni cliente ha fino a 100 giorni di prova prima per ogni capo;
  • Un sito web ben studiato e semplificato, per rendere più fruibili e veloci gli acquisti.

Zalando da sempre punta ad ottimizzare al massimo ogni passaggio della fase di acquisto (e reso), in modo da rendere esperienza dell’acquisto sulla piattaforma unica.

I suoi servizi competitivi, che hanno reso Zalando un precursore nel suo campo, sono stati una scelta rischiosa per il brand ma che gli hanno permesso di attirare anche i clienti più incerti, e di espandersi ad una velocità impressionante.

Famosi sono anche le collaborazioni con brand importanti per linee personalizzate e disponibili solo sul sito di Zalando. Tra le varie Topshop x Cara Delevingne, Tommy Hilfiger x Gigi Hadid.
In questo modo riescono a creare contenuti e prodotti innovatici e rendere l’esperienza del cliente sempre più unica.

Viene posta una particolare attenzione anche all’impatto dell’azienda sull’ambiente: con il progetto “do.MORE”, focalizzato su pianeta, prodotti e persone, l’azienda ha ufficializzato i suoi obiettivi per rendere i suoi servizi e prodotti offerti più sostenibili. È stato ridotto notevolmente l’utilizzo di plastica, ma anche le emissioni di CO2, soprattutto dovute al trasporto delle merci.

Lavorare con Zalando

Zalando è un’azienda in continua espansione: le posizioni lavorative ricercate sono numerose e provenienti da tutte le parti d’Europa, in molteplici settori dell’azienda.

In base alle proprie conoscenze e abilità, ognuno può trovare la posizione che meglio gli si addice. Ad esempio, gli appassionati di moda possono candidarsi come product designer, ma sono molto ricercate le posizioni di ingegnere informatico e programmatore. Numerose le offerte all’interno della parte finanze dell’azienda o anche nella logistica.

Candidarsi è estremamente facile, attraverso il portale dedicato. Dopo aver creato il proprio profilo, completo di dati e CV, è possibile ricercare la posizione lavorativa desiderata, scegliendo tra il tipo di lavoro e la locazione dello stesso, e mandando l’applicazione semplicemente con un click.

Tra i requisiti richiesti più comuni vi sono la conoscenza della lingua inglese, e molto spesso anche di quella tedesca. Sono disponibili contratti full time, part time, stagionali ma anche per freelancer, con posizioni disponibili anche da remoto.

Le opportunità di crescita in un’azienda come Zalando sono molte. Per il marchio berlinese i dipendenti sono parte importante per il progresso e il futuro del brand stesso, per questo investe molto sul suo personale.

Zalando ha un occhio di riguardo anche per i lavoratori più giovani. Tramite apprendistato e stage, gli applicanti possono lavorare nel cuore dell’azienda e imparare diverse abilità da utilizzare nelle carriere future, mettendo in pratica i propri studi.

Zalando: l'opinione di chi ci lavora

80%
100%
100%
80%
90%
voto finale
Lavori per Zalando?
Invia il tuo voto anonimo

Invia recensione anonima

Oltre a valutare la tua esperienza lavorativa in Zalando utilizzando stelline, puoi inviare una recensione utilizzando il modulo sottostante. Ci teniamo a sottolineare che non siamo in alcun modo legati a Zalando. Tutte le recensioni sono anonime: per tutelare la tua privacy, non è richiesto né nome né indirizzo e-mail. Per lo stesso motivo, cancelliamo tutte le recensioni contenenti informazioni personali o che possano rendere una persona identificabile. Infine, sono vietati commenti con contenuti volgari, offensivi o discriminatori.

Scheda aziendale

  • Settore:
  • Anno di fondazione: 2008
  • Dipendenti: 13.763 (2019)
  • Sede: Berlino
  • Fatturato: € 6,483 miliardi

Seguici su