Lavoratori.Blog

Come aprire un negozio di pompe funebri: la guida step by step

Ci sono attività che, nonostante la crisi e tutte le problematiche del mercato mondiale, restano sempre attive e soddisfacenti. Tra queste, per quanto macabro possa risultare, spiccano sicuramente le onoranze funebri.

Il motivo è chiaro: si tratta di un’attività strettamente legata al ciclo della vita, degli esseri umani in primis, ma anche, con la grande crescita del senso etico della società, a quella dei nostri fedeli amici a quattro zampe.

Probabilmente anche tu che stai leggendo questo articolo ci hai pensato: prima o poi qualsiasi essere vivente cessa di vivere e quando ciò accade ci rivolgiamo alle onoranze funebri, per celebrare con riti e sacramenti il loro ultimo viaggio.

Ma non basta una buona idea per vedere realizzato il proprio successo, anche in questo caso dovrai pensare a vari aspetti.

Scopri in questo articolo tutto ciò che ti serve per aprire un negozio di pompe funebri, ovvero l’iter burocratico, la formazione necessaria e soprattutto quali sono i costi e guadagni.

Di cosa si occupa un’impresa di pompe funebre?

Un’impresa funebre si occupa di diversi aspetti correlati alla sepoltura e alla celebrazione di una persona defunta.

Le sue mansioni sono quindi:

  • Composizione e trasferimento della salma;
  • Preparazione del luogo di sepoltura;
  • Preparazione della documentazione per conto dei clienti utili per il trasferimento della persona defunta presso il cimitero 
  • Assistenza in tutte le pratiche burocratiche connesse;
  • Servizi aggiuntivi opzionali come ad esempio la cremazione, gli addobbi floreali, affissione di manifesti e pubblicazione di necrologi. 

Aprire un negozio di pompe funebri: i primi passi

Il primo aspetto a cui dovrai far fronte è la normativa vigente.

Secondo la Legge il requisito minimo se vuoi aprire un’impresa di pompe funebri è il non devi aver avuto condanne, né di natura civile né penale, e non devi essere mai stato interdetto o sottoposto a procedimenti fallimentari.

Dovrai inoltre avere capacità finanziarie sufficienti per gestire tutte le spese necessarie (o perlomeno dimostrare di aver ottenuto un prestito dalla banca per avviare l’attività).

Se rispetti tutti questi requisiti potrai richiedere la documentazione necessaria presso lo sportello delle attività produttive del comune in cui intendi aprire l’agenzia.

I corsi e la formazione richiesta

Se vuoi aprire un negozio di pompe funebri sappi che in questo senso non avrai nessun requisito necessario. Non dovrai possedere specifiche competenze, attestati o certificazioni. Se rispondi a quanto sopra citato sei il candidato perfetto per questa attività. 

Locale e materiale necessario

Da questo momento in poi potrai occuparti, qualora non l’avessi ancora fatto, della ricerca del locale idoneo per l’attività e di tutto il materiale di cui avrai bisogno, ovvero bare, urne e altro.

Dovrai affidarti ad un fornitore, selezionando tra varie aziende secondo le tue esigenze. Dovrai dunque possedere almeno un carro funebre e un personale qualificato per il trasporto delle bare.

E’ importante infine che tu sia munito di autorimessa per parcheggiare il carro funebre e che quest’ultimo possa essere igienizzato dopo ogni utilizzo.

L’iter burocratico per aprire un’agenzia di onoranze funebri

Hai il locale, il materiale, i fornitori, il carro funebre e tutto ciò che materialmente ti occorre. Ora, prima di intraprendere l’attività, devi occuparti dell’iter burocratico.

Dovrai in primis effettuare l’iscrizione alla Camera di commercio e l’apertura della partita IVA, l’iscrizione all’INPS e all’INAIL e istituire i registri contabili.

In seguito dovrai ottenere la dichiarazione di idoneità al trasporto delle salme, da presentare agli organi competenti, i quali valuteranno eventuali rischi per la salute e per la sicurezza dei tuoi dipendenti.

Quanto costa aprire un negozio di pompe funebri?

Per aprire un negozio di pompe funebri sappi che dovrai valutare numerose spese da sommare al budget d’investimento iniziale.

Se sei interessato a una media/piccola agenzia, avendo un mezzo di proprietà, i costi si aggirano tra i 30.000 e i 50.000 €.

Ovviamente le cifre finali di spesa variano in base a tanti fattori, ad esempio il costo del locale (se desideri averne uno di proprietà o meno), il costo del materiale (che varia a seconda del fornitore che scegli) e non ultimo il costo del carro funebre.

Franchising di pompe funebri

Oppure puoi optare per il franchising, una possibilità altrettanto valida, che offre notevoli vantaggi. In altre parole se scegli il franchising decidi di affidarti ad un marchio già affermato, il quale ti fornirà tutto il necessario per la tua start up e per la gestione delle tue attività.

I costi d’investimento sono contenuti e potrai ottenere buoni margini di guadagno dai servizi offerti. In seguito trovi tutti i principali marchi che operano nel settore.

Taffo funeral service

Taffo è il brand che più di altri può essere considerato tra i massimi esponenti nel settore. Offre molti servizi, con particolare flessibilità e appoggio riguardo le necessità dell’aspirante proprietario.

Puoi collocare la tua attività ovunque tu desideri, sia in un piccolo centro abitativo sia nelle grandi città. Il tuo compito è compiere, nella maniera migliore, le veci del marchio, prendendoti cura dei clienti.

La Casa Madre ti garantisce totale assistenza nella gestione dell’attività e la cura delle campagne di marketing e comunicazione. Ti verrà inoltre offerto un corso formativo, al fine di gestire nella maniera migliore le comunicazioni con il cliente.

Tra i servizi forniti dal marchio trovi:

  • Supporto per valutare la location attraverso i criteri di geomarketing;
  • Fornitura di tutte le attrezzature necessarie;
  • Progettazione 3D e indicazioni riguardo l’allestimento del negozio (opere murarie non incluse);
  • Area in esclusiva;
  • Stage formativo della durata di una settimana per fornirti tutte le competenze tecniche necessarie;
  • Affiancamento di 3 giorni di un esperto;
  • Assistenza post apertura;
  • Manualistica operativa per tutte le procedure;
  • Attività di marketing e pubblicitaria pre/post apertura; 
  • Licenza per l’utilizzo del marchio e l’immagine del brand;
  • Mini sito dedicato e posta elettronica personalizzata;
  • Noleggio parco veicoli (escluso il conducente)
  • Fornitura centralizzata.

Per ulteriori dettagli vai sul sito www.taffoservice.it

Illuxit onoranze funebri

Illuxit è la seconda grande opportunità che il franchising ti può offrire. Con questo brand avrai l’opportunità di intraprendere un’attività con larghi profitti, con una sicurezza maggiore rispetto al metodo classico.

L’offerta di Illuxit, se valutiamo i servizi, è molto simile a quella del marchio precedente: anche loro offrono un corso di formazione, la ricerca della location e l’allestimento del punto vendita, ad esempio, ma potrai scegliere tra diversi pacchetti, ognuno dei quali ti garantisce proposte e servizi differenti a prezzi diversi.

Puoi scegliere tra pacchetto base, full oppure quello pensato per gli animali, settore sempre più ricercato.

Per ulteriori dettagli vai sulla pagina dedicata.

Funerali a 4 zampe

La società inevitabilmente si evolve e con essa anche la concezione che l’uomo nutre rispetto al concetto di onoranze funebri. Negli ultimi anni infatti offrire un ultimo saluto al proprio pet, che ha accompagnato per molti anni la nostra vita, sta diventando un aspetto non di poco conto.

Per questa ragione nascono brand come Funerali a 4 zampe. Esattamente come qualsiasi marchio del settore offre servizi completi e innovativi per i bisogni dei nostri amici a 4 zampe.

Anche in questo caso potrai usufruire di aiuti concreti, di assistenza, costi iniziali maggiormente gestibili, ma soprattutto avrai la sicurezza di approdare in un mercato che non conosce crisi.

Sulla pagina dedicata troverai tutta la spiegazione della loro offerta e i dati per contattare il brand.

Per ulteriori dettagli vai su www.funeraleaquattrozampe.com

Quanto posso guadagnare aprendo un negozio di pompe funebri?

Ultima domanda a cui è necessario dare risposta è quanto puoi effettivamente guadagnare con questa attività.

Aprendo un negozio di pompe funebri potrai guadagnare fino a 5000€ al mese. E’ chiaro che questo genere di guadagni comporta dei sacrifici, in primis la reperibilità nel corso della giornata, e della notte, ma soprattutto il maggior numero di servizi che vuoi offrire al cliente.

Hai mai pensato aprire un negozio di pompe funebri? Cosa ne pensi? Condividi nei commenti la tua testimonianza, i tuoi pensieri o domande e facci sapere cosa ne pensi!

Eleonora Zizzi

Nasco a Pinerolo, il 13 giugno del 1996. Fin da piccola, nonostante le difficoltà e il mio guerreggiare contro ogni dogma e stereotipo, ho sempre avuto nobili obiettivi in testa. A quattordici anni inizio il mio percorso liceale presso l’Istituto Porporato di Pinerolo - indirizzo Scienze Umane. Cinque anni dopo conseguo il diploma.

Faccio contemporaneamente chiarezza su cosa voglio davvero dalla vita: scrivere. Amo la scrittura creativa e viaggiare con la mente. In questi anni il mio percorso professionale e formativo, o meglio la mia storia, affonda le sue prime, acerbe radici.

Tutto ha origine con una grande passione per la poesia. Partecipo ai miei primi concorsi letterari e con mia grande gioia ottengo buoni risultati: menzioni d’onore e un attestato di vittoria. Tutto ciò mi entusiasma e i miei progetti in breve sono illimitati. Ho sempre voglia di scrivere.

Negli ultimi anni, tra alti e bassi, per molti le normali sfide della vita, la mia sete formativa si intensifica. Affino dunque le mie competenze nel copywriting, nello storytelling e nella SEO.

Commenta

Seguici su