Lavoratori.Blog
uffici google

Come lavorare per Google: le figure ricercate

Google è la public company statunitense leader in servizi online, che ha sedi in tutto il mondo e decine di migliaia di dipendenti. Suoi servizi fondamentali come: il motore di ricerca Google, il sistema operativo Android, servizi web come YouTube, Gmail, Google Maps e poi antivirus, social network, servizi di Cloud, browser web, servizi di traduzione linguistica, messaggistica istantanea, servizi di VoIP, servizi per archiviare contenuti multimediali, servizio meteorologico e molto altro.

Google è sinonimo di servizi e applicazioni irrinunciabili nella vita di tutti i giorni in un’ottica di condivisione e accessibilità che hanno diffuso mezzi gratuiti e comodi di cui non si può più fare a meno. Spesso Google cambia il proprio logo, in occasione di avvenimenti speciali, diventando un doodle spesso animato, che evoca un messaggio benefico e universale.

Come diventare un Googler

La mission aziendale di Google è semplificare la vita delle persone e studiare soluzioni che possano migliorarla sempre di più. Lavorare per Google è il sogno di moltissime persone che condividono l’approccio fresco e tecnologico, la condivisione e l’accessibilità delle informazioni.

Il tutto su scala mondiale. Sono diverse le aree lavorative che offrono opportunità lavorative: 

Ingegneria e Tecnologia

All’interno di quest’area trovano collocazione naturale le seguenti figure professionali: 

  • Ingegnere del software (sviluppa sistemi software complessi); 
  • Responsabile del prodotto (si occupa della progettazione, pianificazione strategica, sviluppo e lancio del prodotto); 
  • Tecnico commerciale (svolge le attività di un consulente tecnico di fiducia per i clienti); 
  • Responsabile del programma tecnico (supervisiona tutte le attività essenziali di un particolare programma, tra cui pianificazione, comunicazione ed esecuzione); 
  • Ingegnere elettrico (progetta e sviluppa sistemi e apparecchiature); 
  • Test Engineer (sviluppa ambienti e infrastrutture per testare i software e i sistemi hardware); 
  • Ingegnere di rete (progetta e implementa sistemi e architetture di reti aziendali fondamentali per le attività di Google); 
  • Sourcing e Supply Chain (si occupa dei rapporti personali con i partner strategici interni ed esterni per gestire inventari e approvvigionamenti); 
  • Ingegnere operativo (installa e verifica il software hardware e di sistema per i data center); 
  • Corporate Operations e Audio Video Engineer (supporta l’area tecnica); 
  • Ingegnere meccanico (progetta e analizza prodotti e prototipi in un ambiente di sviluppo orientato alla produzione e al prodotto); 
  • Security e Privacy Engineer (ricerca difetti di sicurezza, costruisce infrastrutture sicure e garantisce la riservatezza dei dati); 
  • Data Scientist (analizza i dati per creare soluzioni che migliorano le attività e i prodotti); 
  • Designer industriale (progetta forme per esperienze eleganti); 
  • Network Deployment Engineer (progetta l’infrastruttura di rete); 
  • Ingegnere di produzione (crea ed esegue i processi di produzione dei prodotti).
  • Privacy Engineer (ricerca difetti di sicurezza, costruisce infrastrutture sicure e garantisce la riservatezza dei dati); 
  • Data Scientist (analizza i dati per creare soluzioni che migliorano le attività e i prodotti); 
  • Designer industriale (progetta forme per esperienze eleganti); 
  • Network Deployment Engineer (progetta l’infrastruttura di rete); 
  • Ingegnere di produzione (crea ed esegue i processi di produzione dei prodotti).

Vendite, servizi e supporto

In quest’area trovano posto: 

  • Account Manager (sviluppa le relazioni con i clienti gestendo account e campagne mirate); 
  • Partnership commerciali (identifica opportunità di sviluppo e partnership utilizzando i nuovi prodotti di Google); 
  • Nuove vendite commerciali (acquisisce nuovi clienti e gestisce nuove vendite); 
  • Consulente per le soluzioni (collabora per risolvere complicati problemi dei clienti e superare gli ostacoli); 
  • Program Manager (sorvegliare i progressi giornalieri di progetti su larga scala); 
  • Analista (elabora approfondimenti e crea soluzioni al fine di migliorare i risultati di business); 
  • Trainer e Designer didattico (progetta e implementa curricula e formazione).

Marketing

Area chiave si occupa di dare voce e visibilità ai prodotti di Google. Ruoli tipici di quest’area sono: Relazioni pubbliche, Analista, Merchandising, Designer creativo, Copywriter / Content, Pianificatore di eventi.

Altre aree

  • Design. Intuitivo, bello e centrato sull’utente è la chiave del successo di Google. Gli esperti creano potenti effetti visivi che mettono in risalto ciascuna delle personalità del prodotto. 
  • Strategia d’affari. Fornisce le informazioni analitiche necessarie per innovare di continuo. 
  • Finanza. Elabora soluzioni innovative per problemi complessi di previsione, contabilità, conformità e gestione dei progetti. 
  • Legale. Negoziazioni contrattuali per creare soluzioni innovative per problemi aziendali complessi. 
  • Risorse umane. Google è in crescita se il team riesce a “trovarli, farli crescere, tenerli” in un’ottica di sviluppo e valorizzazione di natura inclusiva.
  • Strutture. Crea gli ambienti di lavoro collaborativi, per una squadra diversificata, al fine di definire standard moderni per l’innovazione e la produttività sul posto di lavoro.

Come inviare candidatura e farsi assumere da Google

Viste le aree di attività in cui poter cogliere opportunità lavorative, è bene sapere che non esiste un tipo di googler standard. Google, infatti, è un’azienda aperta e moderna che non fissa rigidi requisiti ma preferisce cercare persone sempre nuove che riescano a contribuire a nuove prospettive ed esperienze.

Il googler ideale deve essere curioso, mosso da passione, voglioso di imparare e conoscere e amante delle sfide. Gli step sono 3:

  • Verificare le posizioni aperte che vengono pubblicate nell’apposita pagina. Attraverso la pagina è possibile accedere e inviare la propria candidatura all’annuncio ritenuto più idoneo. È possibile effettuare la ricerca anche per sedi offerte o qualifiche richieste;
  • Se venite selezionati sulla base del curriculum vitae, il prossimo passo è il colloquio. Ci sono due tipi di colloquio a cui prepararsi: interviste telefoniche e interviste in presenza. È utile visitare la pagina che fornisce utili suggerimenti per prepararsi e presentarsi al meglio;
  • Decisione. Terminate le interviste, i comitati di assunzione composti da googler a vari livelli esaminano il candidato complessivamente, quindi considerando i punteggi delle interviste, il curriculum vitae, i vari riferimenti. I comitati di assunzione garantiscono che l’intero processo si svolga nel rispetto degli standard qualitativi prefissati. L’eventuale decisione di assunzione viene sottoposta ad un livello superiore per l’eventuale revisione da parte del leader senior.

Il processo di selezione di Google può richiedere diverse settimane. Gli aggiornamenti al candidato, circa lo stato di avanzamento della sua pratica, fanno parte di un impegno che Google cerca di rispettare.

In ogni caso, arrivati a questa fase, il candidato può contattare direttamente il proprio recruiter per ogni domanda del caso. Una volta che un leader senior approva la candidatura, la scheda del candidato viene sottoposta all’esame esecutivo per l’approvazione finale. 

Google dedica molta attenzione agli studenti, cioè coloro con menti fresche e competitive che non hanno ancora terminato il proprio percorso formativo, ma che desiderino provare un’esperienza di lavoro-formazione difficile da dimenticare.

A questo proposito sarà utile tenere sotto controllo la seguente pagina per verificare le offerte attive dedicate agli studenti.

Anna

Blogger e collaboratrice del network PUNTO Blog. Mi occupo principalmente di salute, diritti del lavoro e tutela dei consumatori.

Commenta

Seguici su