Il barmanbarista e bartender sono termini che indicano figure professionali che lavorano nel settore bar, ma con mansioni ben distinte. Infatti, mentre il barista è addetto al servizio caffetteria e alla distribuzione di bibite, il barman è colui che è impegnato, secondo tecniche tradizionali, nella preparazione di bevande alcoliche. Reclutato soprattutto nei grandi hotel, nei cocktail bar e nei lounge bar, utilizza modalità rispettose delle ricette, della presentazione del cocktail con una minore velocità nella preparazione.

Il bartender, invece, è il barman nell’accezione americana e si distingue per l’utilizzo di tecniche moderne e per servire molte persone contemporaneamente. Infatti, questa è la figura professionale molto richiesta nelle discoteche, nei pub e durante i grandi eventi, dove la grande affluenza di persone impone uno stile che richiede maggiore velocità.

La formazione è necessaria

Il corso di studi professionale, che prepara alla professione di barman nella classica accezione, è tenuto dall’Istituto Alberghiero. E’ preferibile aver frequentato una scuola professionale ma non è obbligatorio. Infatti, ciò che vi spinge verso questa professione è che vi piace e che ci siete portati. Quindi, anche in assenza di un corso scolastico specifico si può rimediare con corsi per imparare e, in ogni caso, per specializzarsi.

Si tratta di corsi per Barman organizzati da Associazioni o Federazioni di settore oppure dalle Province, Regioni e Camere di Commercio. Il corso di specializzazione è indispensabile, perché vi permettere di apprendere tutte le novità e i trucchi per riuscire al meglio nella professione.

Un punto di riferimento è la Federazione Italiana Barman, attiva in tutta Italia, è una certezza per le istituzioni, le imprese, il mondo della scuola e della formazione per il settore beverage. I corsi organizzati sono di alto livello e si distinguono in:

  • Barman Miscelazione Internazionale 1° livello, dedicato a formare la figura del Barman e le sue mansioni all’interno del suo mondo: American bar, hotel, caffetteria, discoteca. Propone lo studio delle tecniche di costruzione e miscelazione, realizzazione dei cocktail più famosi in tutto il mondo e delle loro varianti;
  • Barman Flair, dedicato alle tecniche acrobatiche nella preparazione di cocktail e alle tecniche freestyle;
  • Fruit carving livello base e avanzato, per apprendere le tecniche dell’intaglio di frutta e vegetali, con il solo utilizzo dello stiletto thailandese;
  • Barman miscelazione avanzata 2° livello, dedicato a coloro che già operano nel settore e desiderano specializzarsi nella miscelazione moderna. Con approfondimenti sui principali distillati, sul vino e sul suo servizio, studio e sviluppo dei miscelati, il corretto utilizzo del ghiaccio, l’utilizzo dell’affumicatore e delle spezie in miscelazione. Lezione sul bere consapevole.

diventare barman

La carriera di barman

Dietro al bancone del bar servono professionalitàpassione ed eleganza. Il costante contatto con il pubblico, ne fa un lavoro adatto a chi riesce ad interagire senza difficoltà con le persone. Anzi, è il lavoro perfetto per chi si trova a proprio agio in mezzo a tante persone per essere l’eroe della serata. Si tratta di un lavoro creativo, che vi permette di esprimere la vostra personalità.

Pertanto, se vi riconoscete nel profilo del barman, sappiate che la possibile carriera che vi trovate davanti è composta da diversa figure interessanti:

  • Barman Coffee: è la figura dedicata, in particolare, alla caffetteria;
  • Professional Barman: è il barman classico, esperto nella preparazione dei cocktail più classici e delle loro varianti;
  • Flair Barman: è la specializzazione che vi consente di affinare le vostre doti estetiche e acrobatiche nella preparazione dei cocktail, o impararle. La figura mette in risalto abilità, eleganza e velocità ad ogni movimento;
  • Mixologist: aggiunge alle competenze del barman, tutte le conoscenze più approfondite di ogni distillato e ogni liquore per produrre cocktail unici;
  • Bar Chef: si tratta di un mixologist esperto, che conosce tutte le ricette vintage per miscelare e che studia costantemente tutte le tecniche innovative per inventare qualcosa di nuovo;
  • Global Barman: è la figura che ha alle spalle una grande esperienza, racchiudendo tutte le competenze delle figure principali, tranne che per il flair;
  • Bar Manager: è l’apice della carriera di barman. E’ colui che gestisce il bar dall’analisi dei costi, alla gestione del magazzino e dei menu. Oltre c’è solo l’imprenditore che prende in gestione o acquista un suo locale.

Come proporsi

Se dovete iniziare, freschi di studio o specializzazione, valutate di accettare uno stage. Attraverso la necessaria pratica, potrete affiancare un vero barman e imparare tantissimo. Inoltre, è un’esperienza che vi permette di rompere il ghiaccio e di acquisire la giusta dimestichezza nell’attività.

Nel proporsi ad un datore di lavoro dovrete affinare anche un’altra caratteristica che sta in mezzo agli studi, da un alto e alla predisposizione, dall’altro. Si tratta di Personal Branding, cioè la capacità di saper vendere voi stessi nel modo migliore. Questa capacità la imparate nel corso del tempo, conoscendo e frequentando molte persone. Infatti, più persone si conoscono e più porte vi si aprono in futuro. Quindi, risulta un elemento di grande importanza la vostra capacità di costruire relazioni interpersonali, ai fini di un lavoro in cui la vostra personalità ricopre un’importanza basilare.

Vantaggi del lavoro di barman

C’è da dire che il settore dei bar è uno di quei pochi che non conosce crisi. Infatti, la figura di barman è molto richiesta. Inoltre è un lavoro che vi permette di lavorare in tutto il mondo, spostandovi spesso se è questo il vostro obiettivo. Essere barman vi insegna ad essere organizzati, a trovare soluzioni veloci ai problemi, a gestire gli imprevisti e a comunicare meglio con le persone con cui avrete a che fare.

Sono pochi i lavori, come quello del barman, che vi permettono di entrare in contatto con una marea di gente e di costruire relazioni sociali con persone molto differenti tra loro. Questo arricchimento interiore, che ne consegue, vi permette di crescere e mettervi in discussione senza dare nulla per scontato. Infine, è un lavoro in cui potrete, anche ma non sempre, divertirvi davvero e guadagnare bene. Ovviamente, il guadagno dipenderà dalla localizzazione geografica che sceglierete. Non è un lavoro per tutti, ma per chi lo svolge con passione è il lavoro più bello del mondo.