Booking.com è la più importante piattaforma web che permette di prenotare online viaggi, hotel e percorsi turistici, oltre ad altri servizi collegati al settore viaggi e turismo. Opera a livello mondiale.

Fondata nel 1996 dall’imprenditore olandese Geert-Jan Bruinsma, quattro anni dopo è stata fusa con Bookings Online e contemporaneamente è stata modificata la denominazione, e quindi il nome a dominio, in Booking.com.

Un ulteriore passaggio avvenne nel luglio 2005, quando la società fu acquisita per 133 milioni di dollari dal gruppo Booking Holding, che all’epoca dell’acquisizione si chiamava ancora Priceline.

Il successo di booking.com deriva dalla facilità attraverso la quale gli utenti possono, con pochi click, verificare le offerte correnti più vantaggiose, e acquistare – collegandosi dalla piattaforma – ai siti dei vari venditori di servizi del settore viaggi e turismo.

È bene ricordare, infatti, che booking.com non vende biglietti arei, di tratte ferroviarie o camere negli hotel: è un marketplace del settore viaggi, che vende spazi/vetrine ai vari titolari di agenzie, strutture alberghiere e operatori aerei e ferroviari, e funge da comparatore di tariffe per gli utenti che desiderano acquistare i servizi di viaggio. Inoltre, permette agli utenti la comparazione immediata delle tariffe correnti.

Anche se l’attività si svolge online, booking.com è un’azienda strutturata e che si avvale del lavoro di oltre 10.000 risorse umane in tutto il mondo. La piattaforma web è tradotta in ben 43 lingue straniere, e accoglie circa 500.000 tra strutture turistiche e operatori del settore viaggi, dislocati in oltre 200 diverse nazioni.

Se ti incuriosisce conoscere quali tipi di attività si possono svolgere entrando a lavorare per booking.com, il tipo di ambiente lavorativo, i guadagni che si possono portare a casa a fine mese, leggi i paragrafi che seguono…

Le figure professionali che lavorano per booking.com

Fondamentalmente booking.com opera grazie ad alcuni prevalenti: ricerca e sviluppo informatico, settore commerciale, settore marketing e servizio alla clientela.

Di conseguenza, per chi desiderasse lavorare in azienda, le possibilità si concentrano tra questi ambiti. Sviluppatori informatici, innovatori del settore digitale, ma anche social manager per lo sviluppo e l’aggiornamento delle pagine ufficiali sui social network e il contatto diretto con gli utenti, sono le figure richieste in tutto il mondo, senza dimenticare l’importanza di chi opera negli altri settori.

Come per esempio le figure professionali che si occupano del settore commerciale, fondamentale per acquisire nuovi espositori dei servizi di viaggio: gli account manager sono i professionisti che gestiscono questo tipo di acquisizioni commerciali, proponendo le migliori soluzioni personalizzate per il cliente.

Non meno importante è la figura del professionista del marketing. Ogni azienda necessità di avere la migliore visibilità, con campagne strutturate ad hoc e secondo le varie tipologie di riferimento: oggi, infatti, non esiste solo la pubblicità su strada, tv e giornali.

I social media hanno modificato molti aspetti del marketing e migliorato, in alcuni casi, il contatto tra chi offre e chi acquista, che diviene immediato.

Il quarto settore lavorativo è quello dedicato all’assistenza alla clientela, e in questo caso i clienti sono di due tipologie diverse: chi acquista viaggi e prenotazioni alberghiere attraverso la piattaforma web, e chi invece decide di acquistare uno spazio virtuale per promuovere la propria attività nel settore viaggi e turismo.

L’ambiente di lavoro

Come si lavora in booking.com? Come si può scoprire se l’atmosfera è positiva, se si lavora bene, se l’ambiente è sereno e quindi produttivo? Per esempio attraverso i feedback rilasciati dai dipendenti su apposite piattaforme. Oggi il web consente davvero di poter verificare molti aspetti della vita quotidiana, comprese le impressioni di chi lavora presso un’azienda.

Sul sito web di offerte di lavoro indeed.it per esempio, è presente una sezione interamente dedicata alle recensioni scritte da dipendenti di booking.com, e la maggior parte di esse è a 5 stelle: il massimo.

Se si desidera leggere le valutazioni sull’ambiente di lavoro di chi è assunto dall’azienda, ecco il link per accedere alla sezione: ecco come si lavora in booking.com

Il processo di selezione

Per candidarsi a una delle offerte di lavoro proposte da booking.com è necessario collegarsi alla piattaforma web e accedere alla sezione: lavora con noi.

Verificare la presenza di una proposta di lavoro aderente alle proprie competenze, cliccarci sopra e per avviare il processo di candidatura, cliccare sul link su cui appare la scritta applica ora.

Seguire quindi le istruzioni che appariranno, e inserire i propri dati sul modulo online di candidatura, allegando il proprio curriculum vitae quando richiesto. Se si verrà selezionati per il primo step di selezione, si riceverà una mail di conferma con tutte le informazioni utili per il primo incontro conoscitivo.

Conclusioni

Trovare lavoro può rappresentare una sfida difficile da affrontare ai nostri giorni, ma è anche vero che per trovare un posto è necessario avere una mentalità aperta.

Non viene in mente, per esempio, che dietro certe realtà digitali si nascondono vere e proprie aziende, come nel caso di booking.com, che hanno necessità di assumere risorse umane per sviluppare al meglio i vari settori che compongono il core business aziendale.

Per i giovani che affrontano l’inizio del percorso lavorativo spesso la strada migliore per entrare nel mercato del lavoro è quella di proporsi attraverso una candidatura spontanea. A volte certe carriere iniziano proprio così, e sul web la ricerca è facilitata: collegarsi alle piattaforme web che vendono servizi di vario genere, e verificare la presenza della sezione lavora con noi è il primo passo per iniziare a pensare seriamente al proprio futuro.

Tentar non nuoce…