Lavoratori.Blog

Lavorare per MyTaxy: dove funziona e quanto si può guadagnare

Nata in Germania nel 2009, l’app Mytaxi si presenta come la soluzione giusta per chi apprezza la flessibilità di poter lavorare quando vuole e guadagnare qualcosa extra. Entriamo dunque nei dettagli e scopriamo assieme come funziona, requisiti e prospettive di guadagno e di carriera.

Requisiti per lavorare con Mytaxi

Passata nel 2014 sotto le bandiere di Daimler, l’app Mytaxi funziona con tassisti pubblici, svincolati da centrali e cooperative, iscritti all’applicazione. Si lavora a chiamata, utilizzando semplicemente l’app scaricata sul proprio smartphone. Bisogna infatti registrarsi sul sito web di Mytaxi, verificare l’email inserita e inviare alcuni documenti richiesti, come ad esempio la patente di guida. Per poter lavorare con l’app Mytaxi bisogna, inoltre, essere in possesso di alcuni requisiti, ovvero:

  • Avere il permesso di lavorare in Italia
  • Avere una patente di guida europea valida
  • Avere un’assicurazione per l’auto
  • Essere in possesso di uno smartphone
  • Possedere una macchina che non abbia più di 4 anni

Lavorare con Mytaxi non prevede costi fissi, ma bisogna ovviamente tenere in considerazione quelli collegati per la benzina e la manutenzione dell’auto.

Città e prospettive di guadagno

In Italia è possibile lavorare utilizzando l’app Mytaxi a Milano, Roma e Torino. Non a caso sono tra le 3 città più grandi e visitate del nostro Paese e per questo motivo molte persone decidono di utilizzare i taxi per spostamenti sia privati, ma soprattutto di lavoro.

  • Se abitate a Torino o dintorni, ad esempio, potrete andare a prendere i clienti dall’aeroporto alla stazione di Porta Nuova, allo stadio della Juventus o al Castello di Rivoli. Verrete quindi pagati a corsa effettuata e guadagnerete mediamente 14€ all’ora. Più ore lavorerete, più guadagnerete.
  • Se invece vi trovate a Milano, potrete accompagnare i vostri clienti in giro per affari oppure allo Stadio San Siro o al Duomo. Il nostro consiglio è quello di imparare a conoscere la città sia dentro che fuori, conoscendo scorciatoie e i luoghi più interessanti. Più lavorerete, più imparerete a riconoscere le ore di punta e le zone più richieste. A Milano potrete guadagnare mediamente 17 € all’ora.
  • Se volete sfruttare le vostre capacità come autista a Roma e guadagnare anche qui mediamente 17 € all’ora, preparatevi a trasportare i turisti che vogliono vedere il Colosseo, il Pantheon e il Circo Massimo, oppure visitare il Vaticano.

Torino, Roma e Milano, sono importanti città d’arte e di storia e proprio per questo motivo lavorare come taxista può rivelarsi molto proficuo.

Come funziona

Lavorare per My Taxi in ItaliaPer capire perché lavorare con Mytaxi possa rivelarsi un’interessante opportunità di lavoro è importante capire come funziona l’applicazione sia dal punto di vista dei tassisti che dei clienti. Dal lato utente, infatti, è sufficiente scaricare l’applicazione sul proprio smartphone da Google Play o Apple Store ed avviarla per procedere con la prenotazione. Grazie alla geolocalizzazione, o inserendo direttamente il proprio indirizzo onde evitare errori, l’app è in grado di individuare la posizione in cui si trova l’utente.

A questo punto è sufficiente abbinare una via di arrivo, premere su prenota ora e il sistema avvia immediatamente la ricerca del tassista più vicino. Quest’ultimo accetta la richiesta e fornisce al passeggero informazioni in merito a modello, targa, foto e nome del guidatore. Preleva quindi l’utente nel luogo concordato e a fine corsa inserisce dal suo device la somma da pagare. Il cliente non deve far altro che pagare utilizzando il suo smartphone oppure cash  e in pochi secondi riceve tramite email la ricevuta.

Anche per il tassista il meccanismo di funzionamento è molto semplice. Dopo aver scaricato l’app su smartphone o tablet, infatti, è già pienamente operativo. Degli alert informano continuamente l’autista delle richieste di prenotazione e basta accettare per prendere la corsa, avendo tutte le informazioni necessarie sul luogo in cui recarsi e sul passeggero che ha richiesto il servizio. A fine corsa, come già detto, il driver inserisce l’importo e attende che il cliente paghi. Ogni settimana, il giorno dopo l’emissione della fattura, riceve per via telematica i compensi.

Cosa tenere in considerazione

Per poter ricevere le richieste e accettarle è importante avere a portata di mano uno smartphone. Quest’ultimo non deve avere particolari requisiti: l’importante è che abbia una SIM con i dati internet. A tal proposito per assicurasi del corretto funzionamento dell’App e ricevere le prenotazioni, bisogna avere una rete sicura e un volume dei dati sufficiente.

Guadagnare guidando per MyTaxy

L’App, usata ogni giorno regolarmente, consuma fino ad 1 G e pertanto potrebbe rivelarsi opportuno avere una tariffa internet fissa con un minimo di 1 -2 GB di volume dati nella rete. L’App di Mytaxi funziona sia su iOS che su Android ed è importante che il  cellulare sia sempre aggiornato alla versione più recente del software. Ricordatevi quindi di fare sempre gli aggiornamenti che vengono suggeriti dal sistema operativo.

Perchè lavorare con Mytaxi

Se state cercando di dare una svolta alla vostra carriera oppure semplicemente volete qualche entrata extra ogni mese, Mytaxi è sicuramente la soluzione giusta. Grazie a questa app sarete voi stessi a stabilire quando e quante ore lavorare. Non dovrete stressarvi alla ricerca di passeggeri per Milano, Roma o Torino, ma vi basterà registrarvi all’applicazione, accettare le richieste dei viaggiatori e portarli a destinazione.

Non siete costretti a sostenere cifre esorbitanti per iniziare l’attività. Non ci sono inoltre costi fissi o penali da pagare in caso di recessione anticipata e non occorre nemmeno garantire un numero minimo di corse! Avrete bisogno solamente dell’app, di un auto, entusiasmo e tanta voglia di guidare. L’unico costo da sostenere è una piccola fee che viene applicata sul prezzo finale della corsa, che salvo modiche future, è pari al 7%. Non sarete più costretto a rimandare i vostri impegni, ma sarete voi stessi a gestire il vostro orario di lavoro.

Grazie al servizio di recensioni, che permette ai passeggeri di lasciare un giudizio da 1 a 5 su tassista e veicolo, oltre che la possibilità di scrivere un commento, avrete la possibilità di migliorare la reputazione e aumentare i contatti. Tra i vantaggi offerti da Mytaxi vi è anche la possibilità di sapere fin dal principio chi salirà a bordo del proprio veicolo. Un aspetto non affatto da trascurare, soprattutto in termini di sicurezza.

Anna

Blogger e collaboratrice del network PUNTO Blog. Mi occupo principalmente di salute, diritti del lavoro e tutela dei consumatori.

2 commenti

Seguici su